Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Brescia

Data: Martedì 08 Settembre 2015
Luogo: Belvedere e. jannacci – grattacielo pirelli – via Fabio Filzi 22, Milano
Orari: 08:00 - 08:00
Durata:
Crediti: -

expo 2015 Belle Arti di Vittorio Sgarbi

Padiglione architettura a cura di Lorenzo Degli Esposti

Iniziativa di Regione Lombardia in collaborazione con la Triennale di Milano

Riprendono i convegni Milano capitale del moderno del Padiglione Architettura, a cura di Lorenzo Degli Esposti, tra le attività di EXPO 2015 Belle Arti di Vittorio Sgarbi, iniziativa di Regione Lombardia in collaborazione con la Triennale di Milano e con la sponsorship di GiGroup.

In 15 giornate durante il semestre Expo, Milano capitale del moderno ospita conferenze, incontri, dibattiti sull’architettura e sulla città nel Belvedere E. Jannacci del Grattacielo Pirelli, una delle icone della modernità milanese aperta straordinariamente al pubblico per questa occasione.

La seconda parte (settembre-ottobre) del programma di Milano capitale del moderno comprende una riflessione sull’architettura moderna e la sua eredità, articolata grazie ai contributi dei suoi interpreti contemporanei internazionali con Rafael Moneo (vincitore del Pritzker Prize 1996, autore del Municipio di Mursia e dell’ampliamento del Museo del Prado a Madrid), Peter Eisenman (Memoriale della Shoah di Berlino e Città delle Culture a Santiago de Compostela), Yvonne Farrell (già Kenzo Tange chair alla Graduate School of Design di Harvard) di Grafton Architects (ampliamento dell’Università Luigi Bocconi a Milano), Max Dudler (Nuova Biblioteca della Humboldt Universität di Berlino), José Ignacio Linazasoro (Biblioteca della UNED di Madrid), Guillermo Vasquez Consuegra (Museo Nazionale di Archeologia Marittima a Cartagena e Palacio de Congresos di Siviglia), Manuel Aires Mateus (Residenze per anziani ad Alcácer do Sal e il Centro de Artes di Sines in Portogallo) e importanti protagonisti italiani con Antonio Monestiroli (ampliamento del Cimitero Maggiore a Voghera e Planetario di Cosenza, in costruzione), Marco Casamonti di Archea Associati (finalista al premio MEIS 2015 con la Cantina Antinori), Aldo Nolli di Durisch+Nolli di Chiasso (M.A.X. Museo e il nuovo polo culturale a Chiasso e Centro di Formazione Professionale SSIC a Gordola), Marco e Francesco Albini (Galleria Sabuada di Torino e Centro Rolex a Milano), GSMM architetti (casa nella Quinta do Carvalheiro – São Francisco da Serra in Portogallo), DAP studio (Centro Civico Roberto Gritti di Ranica e Biblioteca Civica di Lonate Ceppino), Scandurra Studio (MAC9 Zurich Insurance Company Italian Headquarters ed EXPO Gate a Milano), Angelo Torricelli (Centro di Quartiere e Palazzo del Volontariato a Cerignola, Chiesa dei SS Pietro e Paolo ai Tre Ronchetti, in costruzione), Studio Nonis (Complesso di Porta Vittoria e la residenza per studenti Università Bocconi a Milano), Arkpabi (Auditorium Giovanni Arvedi e Museo del Violino della Fondazione Stradivari a Cremona), Morpurgo de Curtis architetti associati (Binario 21 Memoriale della Shoah di Milano), nonché gli interventi di Remo Dorigati, Raffaello Cecchi, Exposure Architects, Guidarini&Salvadeo architetti associati, Roberto Mascazzini, Ifdesign, LPzR architetti associati, PBEB Paolo Belloni architetti, A2BC, studioWok e di altri ospiti in via di definizione.

Alla riflessione sul moderno si associano i contributi sulla grande scala con il Superstudio, Andrea Branzi, Charles Waldheim (John E. Irving Professor of Landscape Architecture alla Graduate School of Design di Harvard) e con seminari coordinati da giovani ricercatori come Elisa Cristiana Cattaneo, Nikos Katsikis, Nicola Russi, Alessandro Armando, con ospiti d’eccezione quali Paola Viganò, Alex Wall, Rui Braz, Adrian Lahoud, Franco Farinelli e altri ancora; sulla città contemporanea con Massimo Pica Ciamarra, Sara Marini, conrad-bercah, Franco Porto di IN/ARCH, Niccolò Privileggio; e sull’arte e la città con Ugo La Pietra, Gianni Pettena e Attilio Stocchi.

Interventi su critica, teoria e storia dell’architettura sono tenuti da Alberto Ferlenga, Marco Biraghi, Marco Brizzi, Cherubino Gambardella, Luca Molinari, Federico Bucci, Valter Scelsi, Chiara Alessi, Francesca Balena Arista; San Rocco Magazine presenta la sua nuova iniziativa editoriale Book of Copies; la rivista digitale ArcDueCittà è introdotta da Ernesto d’Alfonso, Divisare da Luca Galofaro e Lloyd Marcus Andresen, SMOwn Publishing da Giuseppe Marinoni. Sull’architettura della città di Milano e le trasformazioni del suo territorio intervengono gizmo, Emilio Battisti, Maria Vittoria Capitanucci, Carlo Berizzi, Paolo Caffoni di Isola Art Center, Filippo Minelli e Emanuele Galesi di Padania Classics.

Le università e accademie di Lombardia partecipanti alla seconda parte del programma sono l’Accademia di Belle Arti di Brera, il Politecnico di Milano con il workshop OC Summer SchoolDomus AcademyIED Istituto Europeo di Design, l’Istituto Marangoni e l’Accademia Adrianea, in occasioni di dibattito e presentazione delle ricerche in corso e dei progetti culturali di formazione.

La partecipazione alle giornate di convegno è libera e gratuita fino ad esaurimento posti.

Crediti Formativi Professionali: Gli eventi sono organizzati in collaborazione con l’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano, che ha richiesto 3 CFP al CNAPPC per la partecipazione alla sessione mattutina e 4 CFP alla sessione pomeridiana per ogni giornata di convegno (eccetto l’appuntamento dell’11.09.2015 che non conferisce CFP). È possibile la preregistrazione per gli iscritti agli Ordini Professionali degli Architetti PPC tramite invio di e-mail a cfp@padiglionearchitettura.it indicando codice fiscale ed estremi iscrizione albo (fino ad esaurimento posti dedicati).

Durante i giorni di convegno, alle ore 11.00 e alle ore 16.00 è possibile visitare la Sezione modelli della mostra La Città Ideale. Omaggio a Guglielmo Mozzoni nell’atrio istituzionale del Grattacielo Pirelli, allestimento di Degli Esposti Architetti e Laboratorio Quattro.

Il 20 ottobre inaugura la Sezione disegni con l’esposizione di materiali relativi alla ricca produzione professionale e artistica dell’architetto Mozzoni, dai progetti della Città Ideale ai progetti professionali e ai progetti dei restauri per il FAI – Fondo Ambiente Italiano, nonché gli acquarelli di vedute paesaggistiche dei paesi del mondo.

La mostra La Città Ideale. Omaggio a Guglielmo Mozzoni è a ingresso gratuito e rimarrà aperta fino al primo dicembre 2015.

PADIGLIONE ARCHITETTURA

programma convegni:  www.padiglionearchitettura.it – pagina facebook

per informazioni: info@padiglionearchitettura.it

  • oappc imateria
  • oappc abs
  • oappc facebook
  • oappc flickr
  • oappc linkedin
contatta l'Ordine
© 2017 OAPPC Brescia | C.F. 80048270179

Privacy & Cookie Policy | Credits